Login LockDown — WordPress Plugins

Login LockDown

Login Lockdown !

Chiunque utilizzi WordPress è consapevole del fatto che è molto importante proteggere il sito da accessi non autorizzati. Certo, esistono diverse soluzioni, ma oggi voglio segnalarvi un plugin che uso personalmente su questo blog, per cercare di contrastare i tanti maleintenzionati.

Naturalmente, lasciare il nome utente di default ‘admin’ non aiuta, perchè attraverso vari tentativi ed errori gli hacker potrebbero entrare e combinare guai.

Questo ottimo plugin per WordPress, creato da Michael VanDeMar, serve proprio a proteggervi dal “Brute Force Attacks“, impedendo a chiunque di accedere sul vostro sito senza permesso.

Si installa come tutti gli altri plugin e, una volta attivato, si è protetti; tuttavia, è possibile effettuare delle personalizzazioni attraverso il pannello delle opzioni, per  impostare il numero di tentativi falliti e l’intervallo di tempo del blocco.

Una delle grandi caratteristiche di Login Lockdown è quella di catturare gli indirizzi IP di coloro che hanno fallito nei tentativi di log. In questo modo è possibile vedere chi sta tentando di accedere al vostro blog!

Per scaricare il plugin e avere maggiori infomazioni, vi rimando sulla pagina ufficiale di WordPress.

Un altro plugin che vi consiglio è Google Authenticator, che aggiunge un ulteriore livello di protezione della pagina di login grazie ad una verifica in due passaggi. Con questa tecnica, nel momento del login, verrà richiesto di immettere un codice di verifica, oltre al nome utente e alla password.

Utilizziamo cookies, anche di terze parti. Maggiori informazioni. Cookies Policy. Cookies Setting.